Navigare Facile

Luoghi e Parchi

Le Piazze, le Attrazioni e i Parchi

Un'attrazione imperdibile è il London Eye, la ruota panoramica della British Airways diventata ormai uno dei simboli della capitale: dall'alto dei suoi 135 metri di altezza è la ruota panoramica più grande al mondo e la quarta struttura di Londra per altezza; mentre gira lentamente, il passeggero potrà godersi la vista della città seduto in una delle 32 cabine in vetro a disposizione, ciascuna delle quali in grado di ospitare fino a 25 passeggeri. La visuale è ampia e spazia per circa 40 chilometri, così per la durata del giro (quasi 30 minuti) potrete godervi il panorama e gli edifici più alti di Londra.

Trafalgar Square è una Piazza di Londra che deriva il proprio nome dalla Battaglia omonima vinta dalla marina inglese contro le navi napoleoniche francesi e spagnole a inizio Ottocento. La Piazza è sovrastata dalla statua dell'Ammiraglio Nelson, eroe di questo scontro, delimitata da quattro leoni in bronzo; ogni Natale la Piazza si orna di un bell'abete.

Altro punto di incontro tra turisti e non solo è il Piccadilly Circus, la Piazza progettata da John Nash che prende il nome dai 'picadil' ossia dei colletti rigidi che molto andavano di moda nel Seicento; il centro della Piazza è occupato dalla celebre fontana dal 1893: alle origini la scultura era rivestita in oro, adesso la potete vedere in bronzo.

La statua, il cui nome ufficiale è 'The Angel of Charity' (Angelo della Carità cristiana), commemora il filantropo nonché paladino dell'abolizione del lavoro minorile Lord Shaftesbury; in epoca successiva l'angelo è stato scambiato per Eros, dio dell'amore, e molti ancora oggi tendono a commettere questo errore.

Londra ospita un abbondante numero di parchi e giardini: Hyde Park occupa una superficie di 145 ettari (è il più esteso parco reale della città) e fu terreno di caccia già durante il regno di Enrico VIII; è reso ancor più meraviglioso in primavera quando sbocciano i primi fiori di svariati colori ed è separato dal Kensington Garden da un lago a forma di 'elle' detto 'serpentine'. Aperto al pubblico dalla fine dell'Ottocento, si estende per circa 110 ettari tra Kensington e Westminster.

Così come molti altri parchi londinesi, il Regent's Park fu luogo di caccia del Re e nel Settecento divenne luogo di divertimento; è un luogo animato e vivace ma al contempo rilassante: accoglie il London Zoo, il Grand Union Canal, un teatro all'aperto e carinissimi laghetti e aiuole fiorite.

Da visitare anche il St James Park, uno tra i più ordinati parchi londinesi benché tra i più piccoli da cui si può godere di incantevoli vedute sul London Eye, su St James's Palace, Westminster e Buckingham Palace.

Londra offre una varietà di altri giardini, come il Greenwich Park, il Richmond Park e il Victoria Park.